Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Accetto

Lo Studio Crispino s’impegna nel fornirvi la migliore esperienza online durante la visita al nostro sito web. In tale processo utilizziamo cookie standard di terzi per ottenere i dati relativi al vostro comportamento online durante la visita ai nostri siti web e registriamo anche la frequenza delle vostre visite al nostro sito web. Raccogliamo le informazioni in forma anonima ed esse non vi identificano come individui, salvo il caso in cui presentiate la vostra candidatura per un lavoro, compiliate un modulo, rispondiate a un’indagine oppure vi registriate per ricevere degli avvisi tramite email mediante un servizio offerto dal nostro sito web. Se non desiderate accettare la presente Policy siete pregati di non continuare con l’utilizzo del nostro sito web.

Artigiani

Agevolazioni Artigiani

 

Gli Artigiani possono usufruire di contributi a fondo perduto pari al 65% dell' investimento per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Per sostenere e promuovere l'artigianato vengono erogati inoltre finanziamenti a tasso agevolato per l’acquisto, ristrutturazione, costruzione di immobili e l’acquisto di macchinari, attrezzature e automezzi inerenti l'attività svolta dall'impresa ma anche finanziamenti a tasso agevolato destinati a sopperire alle esigenze finanziarie della gestione d' impresa.

Lo Studio Crispino assiste le imprese artigiane o che intendono avviare un' attività artigiana attraverso un lavoro di analisi delle opportunità di finanziamento ma anche di matching tra il profilo delle aziende e le opportunità di finanziamento offerte.

Lo Studio Crispino accompagna inoltre  le imprese artigiane nelle varie fasi definizione della migliore strategia aziendale, di predisposizione e presentazione delle proposte di finanziamento ma anche di gestione amministrativa, rendicontazione e  assistenza tecnica.

  • FONDO PERDUTO: Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

    BENEFICIARI

    Imprese ubicate in tutto il territorio nazionale con l' esclusione di quelle che
    - sono state ammesse a contributo relativamente agli avvisi Inail ISI 2012,2013 e 2014.
    - hanno ottenuto anticipazione o erogazione del contributo per il bando FIPIT 2014 o ne effettuino rinuncia.

     

    PROGRAMMI AMMISSIBILI 1) Progetti di investimento;
    2) Progetti di responsabilità sociale e per l' adozione di modelli organizzativi;
    3) Progetti di bonifica da materiale contenente amianto.

    Le imprese possono presentare un solo progetto, per una sola unità produttiva,su tutto il territorio nazionale, riguardante una sola tipologia tra quelle sopra indicate. 
     
    SPESE AMMISSIBILI

    Tutte le spese accessorie, strumentali, funzionali indispensabili per la realizzazione del progetto. Eventuali spese tecniche sono ammesse entro i limiti specificati nel bando Pubblico.

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA Contributo in conto capitale pari al 65% delle spese ammesse per un limite di Max € 130.000 ed un limite minimo di € 5.000.
    Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di contributo.  
    Per i progetti che comportano un contributo pari o superiore a € 30.000 può essere richiesta un’anticipazione fino al 50% dell’importo del contributo, previa costituzione di garanzia fideiussoria .

 

  • TASSO AGEVOLATO: Credito a medio termine

    BENEFICIARI

    Imprese artigiane o che intendono avviare un' attività artigiana.

     

    SPESE AMMISSIBILI

    - Acquisto, ristrutturazione, costruzione immobile (compreso l'acquisto del terreno);
    - Acquisto macchinari, attrezzature e automezzi inerenti l'attività svolta dall'impresa richiedente.

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA

    Finanziamento nella misura Max del 75% delle spese ammissibili con tasso di interesse pari al 40% del tasso di riferimento o pari al 30%, qualora le imprese richiedenti siano giovani imprenditori o società cooperative (o assimilate) ; l'importo massimo concedibile è di € 387.342,00.

    Il periodo previsto per il rimborso del finanziamento è commisurato all'importo del prestito concesso ed alla sua destinazione; il tetto massimo è fissato in 20 anni, con facoltà di potere richiedere anni 2 di preammortamento.

    Il finanziamento dovrà riguardare solo investimenti ancora da effettuare alla data della domanda.

    E’ richiesta la garanzia reale ( fideiussione o garanzia immobiliare) nel caso in cui il finanziamento per acquisto macchinari/ attrezzature/automezzi superi € 50.000,00 e/ o in caso di lavori di ristrutturazione del laboratorio artigiano, consistenti in sole opere murarie. 

 

  • TASSO AGEVOLATO: Credito di esercizio

    Finanziamento destinato a sopperire alle esigenze finanziarie della gestione d' impresa

    BENEFICIARI

    Imprese artigiane con sede legale ed operativa in Sicilia

     

    IMPORTO CONCEDIBILE

    L'importo del finanziamento viene determinato in base al volume d'affari che si evince dall'ultima denuncia IVA dell'impresa; in mancanza l'importo massimo concedibile è di € 5.000,00 per le imprese individuali e di € 10.000,00 per le società, le cooperative e i consorzi.

    Comunque, l'importo massimo concedibile è di € 51.500,00.

    I finanziamenti di importo superiore a € 30.500,00 devono essere assistiti da idonea garanzia reale.

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA

     

    Finanziamento chirografario, con tasso di interesse pari al 40% del tasso di riferimento o pari al 30% qualora le imprese richiedenti siano giovani imprenditori o società cooperative, con rimborso di durata variabile in base all'importo finanziato.

     

Newsletter

Iscriviti per essere sempre informato