Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Accetto

Lo Studio Crispino s’impegna nel fornirvi la migliore esperienza online durante la visita al nostro sito web. In tale processo utilizziamo cookie standard di terzi per ottenere i dati relativi al vostro comportamento online durante la visita ai nostri siti web e registriamo anche la frequenza delle vostre visite al nostro sito web. Raccogliamo le informazioni in forma anonima ed esse non vi identificano come individui, salvo il caso in cui presentiate la vostra candidatura per un lavoro, compiliate un modulo, rispondiate a un’indagine oppure vi registriate per ricevere degli avvisi tramite email mediante un servizio offerto dal nostro sito web. Se non desiderate accettare la presente Policy siete pregati di non continuare con l’utilizzo del nostro sito web.

Cooperative

 

Agevolazioni Cooperative

Per le società cooperative e loro consorzi aventi sede nel territorio della Regione Siciliana  e per Società di capitali il cui pacchetto azionario sia posseduto almeno per il 51% da una o più società cooperative sono previsti finanziamenti a tasso agevolato dello 0,30% circa.

Si tratta di finanziamenti riguardanti il Credito di esercizio è destinato a fornire o integrare le disponibilità per il normale fabbisogno finanziario dell'impresa richiedente, anche per le aziende che si trovano in una fase di avviamento dell’attività mediante sconto di portafoglio cambiario commerciale accettato; anticipi su fatture; sovvenzione cambiaria o sconto di pagherò diretti a scopo di prefinanziamento su mutui e contributi; finanziamento da utilizzare in c/c convenzionato.

Altra forma di credito di esercizio è quello per le Start-up ovvero destinato alle Società Cooperative, appena costituite, che si apprestano ad iniziare una nuova attività.

Finanziamenti a tasso agevolato sono concessi alle Cooperative anche mediante il Credito a medio termine agevolato per investimenti produttivi e per attività promozionali e di marketing ovvero un tipo di finanziamento concesso per l'impianto di nuove aziende nonché per l'ampliamento, l'ammodernamento, la ristrutturazione, la riconversione, diversificazione e razionalizzazione di impianti già esistenti e per il finanziamento di attività promozionali e di marketing destinate all’internazionalizzazzione delle imprese siciliane.

Sempre attraverso il Credito a medio termine agevolato possono essere finanziate le capitalizzazioni societarie, ovvero un finanziamento attraverso il quale la società richiedente ottiene la disponibilità finanziaria dell’aumento del capitale sottoscritto.

Inoltre sono previste per le Cooperative interventi  per l'abbattimento del tasso di interesse sia per le operazioni di credito di esercizio e di credito a medio termine (con esclusione del credito a medio termine per la capitalizzazione societaria) che le società intratterranno con le banche.

Inoltre le Cooperative possono usufruire di un  Leasing Agevolato; ovvero sono agevolate le operazioni di locazione finanziaria di beni strumentali che le imprese richiedenti contraggono con società finanziarie o bancarie a ciò autorizzate.

Lo Studio Crispino assiste le Cooperative attraverso un lavoro di analisi delle opportunità di finanziamento ma anche di matching tra il profilo delle aziende e le opportunità di finanziamento offerte. Lo Studio Crispino accompagna inoltre  le Cooperative nelle varie fasi definizione della strategia aziendale, di predisposizione e presentazione delle proposte di finanziamento ma anche di gestione amministrativa, rendicontazione e  assistenza tecnica.

 

  • CREDITO DI ESERCIZIO AGEVOLATO

    BENEFICIARI

    Società cooperative e loro consorzi aventi sede nel territorio della Regione Siciliana

     

    DURATA

     Fino a 24 mesi

     

    TASSO

    30% del Tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea

     

    MODALITA' DI ESECUZIONE

    Le operazioni di credito di esercizio possono eseguirsi mediante:

    - SCONTO DI PORTAFOGLIO CAMBIARIO COMMERCIALE ACCETTATO:  operazione che si attua mediante un castelletto finalizzato a ripristinare per la società richiedente la disponibilità finanziaria in attesa che le cambiali emesse a favore della stessa giungano a scadenza e siano regolarmente pagate.

    Deve trattarsi di pagherò cambiari o di tratte commerciali accettate, con scadenza non superiore a sei mesi dalla data di emissione e non contenenti clausole limitative dei diritti cambiari.

    L'impresa richiedente deve produrre la documentazione attestante il rapporto commerciale sottostante l'emissione della cambiale.

     Le cambiali vanno scontate trattenendo anticipatamente l'interesse calcolato per il tempo intercorrente tra la data dell'operazione e la scadenza della cambiale.

    La società richiedente dovrà rilasciare un proprio effetto a garanzia di importo pari al finanziamento concesso maggiorato di due anni di interessi di mora.

    - ANTICIPI SU FATTURE:  operazione che si attua mediante un castelletto finalizzato a ripristinare per la disponibilità finanziaria dell’impresa in attesa che le fatture emesse dalla stessa vengano pagate.

    Le fatture emesse dalla società richiedente possono essere scontate fino all'80% del loro importo per una durata non superiore a 150 giorni dalla data della fattura. Tale periodo è esteso a 270 giorni per le fatture emesse nei confronti di Enti Pubblici.

    Le fatture, che devono contenere l'indicazione della data di scadenza dei pagamenti, vanno anticipate trattenendo l'interesse calcolato per il tempo intercorrente tra la data dell'operazione e la scadenza delle fatture.

    Il finanziamento sarà concesso dietro cessione dei crediti e/o presentazione di procura irrevocabile all'incasso dei crediti vantati dall'impresa richiedente nei confronti delle ditte committenti e da queste debitamente accettata.

    L'impresa richiedente dovrà rilasciare un proprio effetto a garanzia di importo pari al finanziamento concesso, maggiorato di due anni di interessi di mora.

    Nell'ipotesi di mancato o ritardato pagamento delle fatture da parte delle ditte committenti, lo stesso dovrà essere effettuato da parte dell’impresa beneficiaria dell'operazione e verranno applicati interessi di mora.

    - SOVVENZIONE CAMBIARIA O SCONTO DI PAGHERO' DIRETTI  A SCOPO DI PREFINANZIAMENTO SU MUTUI E CONTRIBUTI: Tale operazione può essere perfezionata per anticipare finanziamenti o contributi vantati dall’impresa richiedente nei confronti di enti pubblici, tranne l’ipotesi in cui il provvedimento di concessione preveda già un’erogazione a titolo di anticipazione.

    -La durata dell'operazione è collegata ai tempi di incasso del finanziamento o del contributo vantato dall'azienda, e comunque fino ad un massimo di 24 mesi.

    L'azienda beneficiaria dovrà rilasciare all’Istituto pagherò diretti che saranno scontati trattenendo anticipatamente l'interesse calcolato per il tempo intercorrente tra la data dell'operazione e la scadenza della cambiale.

    Il finanziamento deve essere assistito da procura irrevocabile all'incasso, debitamente accettata, o da cessione di credito.

     - FINANZIAMENTO DA UTILIZZARE IN CONTO CORRENTE CONVENZIONATO: Il finanziamento può essere concesso, per una durata massima di 24 mesi ed un importo massimo di 250 mila euro, mediante accredito su apposito conto corrente che l’impresa beneficiaria dovrà aprire presso una banca operante sul territorio della Regione Sicilia.

     

    Il predetto importo potrà essere elevato fino ad un massimo di 500 mila euro per le imprese che, nell’esercizio precedente la richiesta di finanziamento, abbiano realizzato un volume d’affari superiore a 5 milioni di euro. L'erogazione avverrà mediante accredito del netto ricavo corrispondente all'importo del finanziamento detratti gli interessi.

    Il conto corrente non dovrà prevedere facoltà di scoperto e dovrà essere regolato dalle norme bancarie uniformi previste per tale genere di operazioni da parte dell'A.B.I..

    La società richiedente dovrà rilasciare un proprio effetto a garanzia di importo pari al finanziamento concesso maggiorato dell'importo di due anni di interessi di mora.

     

    GARANZIE

    Per i finanziamenti di importo non superiore a 30 mila euro saranno sufficienti le garanzie personali degli amministratori, sul patrimonio dei quali non si procederà ad alcuna valutazione.

    Per le cooperative a prevalente presenza femminile il superiore limite viene incrementato fino a 40 mila euro.

  • CREDITO DI ESERCIZIO AGEVOLATO PER LO STARTUP DI IMPRESA DESTINATO ALLE COOPERATIVE DI NUOVA COSTITUZIONE

     

    BENEFICIARI

    Società Cooperative, appena costituite, che si apprestano ad iniziare una nuova attività

    DURATA

     Fino a 24 mesi

     

    TASSO

    30% del Tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA

    L'importo richiesto non potrà essere superiore ad euro 30.000,00 elevabile ad euro 40.000,00 se la Società Cooperativa presenta prevalenza di soggetti femminili.

    In caso di minor cifra, il credito di esercizio sarà concesso (con il solo sostegno delle fidejussioni personali e senza garanzie reali) per un importo non inferiore ad euro 15.000,00.

    Il finanziamento va restituito in 24 mesi, attraverso 5 rate di pari importo, con un anno di ammortamento

     

     

  • CREDITO A MEDIO TERMINE AGEVOLATO PER INVESTIMENTI PRODUTTIVI E PER ATTIVITA’ PROMOZIONALI E DI MARKETING

     

    BENEFICIARI

    Società cooperative e loro consorzi aventi sede nel territorio della Regione Siciliana.

    Il credito a medio termine viene concesso per l'impianto di nuove aziende nonché per l'ampliamento, l'ammodernamento, la ristrutturazione, la riconversione, diversificazione e razionalizzazione di impianti già esistenti e per il finanziamento di attività promozionali e di marketing destinate all’internazionalizzazzione delle imprese siciliane.

    DURATA

     Fino ad un massimo di 15 anni, compreso un periodo di preammortamento non superiore a ventiquattro mesi

     

    TASSO

    30% (40% in caso di opifici industriali) del Tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea

     

    LIMITE DI INTERVENTO

    Non superiore al 70% (60% in caso di opifici industriali) del valore dell'investimento ammissibile.

    Copertura del restante 30% a carico della cooperativa beneficiaria a mezzo:o aumento del capitale sociale per l'importo corrispondente o mediante finanziamento infruttifero da parte dei soci per l'intera durata del finanziamento o con qualsiasi altra risorsa ritenuta idonea e della quale si abbia contezza nel piano finanziario prodotto all'Istituto.

     

    SPESE AMMISSIBILI

    Le spese ammissibili alle agevolazioni sono quelle riguardanti:

    -Progettazione e direzione lavori, studi di fattibilità economico-finanziaria e di valutazione di impatto ambientale (strettamente connessi con il programma di investimenti proposto), oneri per le concessioni edilizie e collaudi di legge, fino a un valore massimo del 3% dell'investimento complessivo ammissibile;

    -acquisizione di brevetti e di licenze di sfruttamento, quote iniziali di franchising, consulenze per conseguire le certificazioni di qualità o ambientali, programmi informatici;

    -acquisto di beni immobili (edifici già costruiti e terreni su cui insistono) necessari allo svolgimento dell’attività aziendale;

    -opere edili ed assimilate per la realizzazione e/o l'adattamento degli immobili destinati all'attività aziendale e per l'adeguamento alla normativa vigente;

    -acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature;

    -acquisto di arredi;

    -acquisto di mezzi mobili strettamente necessari all'esercizio dell'attività oggetto delle agevolazioni ed a servizio esclusivo della stessa;

    -investimenti per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed estere di rilevanza internazionale con riferimento all’acquisto dell’area espositiva e dell’allestimento standard, i costi di eventuali premi assicurativi e di iscrizione pubblicitaria nel catalogo ufficiale della manifestazione;

    -investimenti per la realizzazione di campagne pubblicitarie e promozionali all’estero attraverso l’acquisizione di spazi pubblicitari su carta stampata, televisione, cartellonistica o l’ideazione di materiale promozionale e pubblicitario in lingua estera come brochure, video, cd ed altro;

    -investimenti per l’acquisizione di studi e consulenze necessari all’introduzione di un nuovo prodotto o di un prodotto esistente su un nuovo mercato geografico. Possono essere finanziate le consulenze specialistiche svolte da professionisti o da società di consulenza compresa la valutazione fiscale, legale, contrattuale, economico-finanziaria e di progettazione.

     Le spese sopra indicate sono ammesse al netto dell'IVA ed in misura congrua rispetto alla tipologia dell'iniziativa e alle condizioni di mercato.

    Possono essere ritenute ammissibili soltanto le spese che, in base alla data delle relative fatture o di altro documento giustificativo di spesa, risultino sostenute successivamente alla data di presentazione dell'istanza di finanziamento.

     

     

  • CREDITO A MEDIO TERMINE AGEVOLATO PER LA CAPITALIZZAZIONE SOCIETARIA

      

    BENEFICIARI

    Società che intendono aumentare il proprio capitale sociale

     

    DURATA

    Fino a un massimo di 8 anni

     

    TASSO

    30% del Tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea.

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA

    Finanziamento attraverso il quale la società richiedente ottiene la disponibilità finanziaria dell’aumento del capitale sottoscritto.

    Il finanziamento verrà restituito tramite provvista creata dai successivi versamenti di capitale effettuati dai soci.

     

     

  • CONTRIBUTO INTERESSI SU OPERAZIONI CREDITIZIE FINALIZZATE AD INVESTIMENTI PRODUTTIVI E SU OPERAZIONI DI CREDITO DI ESERCIZIO

     

      

    BENEFICIARI

    Società che intratterranno con le banche operazioni di credito di esercizio e di credito a medio termine (con esclusione del credito a medio termine per la capitalizzazione societaria) 

     

    DURATA

    Identica a quella prestabilita per le operazioni di credito di esercizio e di credito a medio termine.

     

    TASSO

    30% del tasso fissato dalla Banca che deve essere pari al Tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea con possibile maggiorazione fino ad un massimo di due punti.

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA

    Abbattimento del tasso di interesse

     

     

  • LEASING AGEVOLATO

     

      

    BENEFICIARI

    Società cooperative

     

    DURATA

    Identica a quella prestabilita per le operazioni di credito a medio termine.

     

    TASSO

    30% del tasso fissato dalla società di leasing che deve essere pari al Tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea con possibile maggiorazione fino ad un massimo di due punti.

     

    AGEVOLAZIONE CONCESSA

    Agevolazione sulle operazioni di locazione finanziaria di beni strumentali che le imprese richiedenti contraggono con società finanziarie o bancarie a ciò autorizzate.

     

     

 

 

Newsletter

Iscriviti per essere sempre informato