Bando voucher digitali I4.0 Anno 2018

La Camera di Commercio di Catania, Ragusa, Siracusa della Sicilia orientale ha approvato l’iniziativa “Bando voucher digitali I4.0 Anno 2018”, al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici attraverso:

la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale;
l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;
il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.01 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai costituendi PID.
Chi può partecipare?
Le micro piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede legale e/o unità locali – almeno al momento della liquidazione – nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Catania Ragusa Siracusa della Sicilia orientale.

Quali sono le spese ammissibili?
Sono ammissibili le spese:

per servizi di consulenza/formazione, da sostenere in modo obbligatorio, relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste (soluzioni per la manifattura avanzata, manifattura additiva, realtà aumentata e virtual reality, simulazione, integrazione verticale e orizzontale , Industrial Internet e IoT, Cloud, Cybersicurezza e business continuity, Big Data e Analytics);
per l’acquisto di beni e servizi nel limite massimo del 40% del totale complessivo del progetto, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti elencate, a titolo esemplificativo il riferimento è alle seguenti spese:
acquisto di connettività dedicata;
acquisto di licenze software; -acquisto di servizi erogati in modalità cloud computing e SaaS (compreso le spese di canone, per la durata massima di 24 mesi dalla data di assegnazione del contributo)
acquisto di servizi di system integration applicativa;
Acquisto di servizi per lo sviluppo di software e applicazioni digitali;
Acquisto di dispositivi e servizi per la creazione e l’uso di ambienti tridimensionali;
acquisti di tecnologie digitali (macchinari 3d) sistemi e tecnologie per la produzione e la prototipazione in ambito industriale
Acquisto di dispositivi e servizi infrastrutturali (hardware, networking, digitalizzazione, storage, potenza di calcolo, ecc.)
Entità dell’agevolazione
L’intensità del contributo è pari al 50% dei costi ammissibili. Il contributo sarà assegnato sotto forma di voucher:
investimento minimo € 2.000;
investimento massimo € 10.000.
N.B. – I costi sostenuti dall’impresa possono anche essere superiori ad € 20.000,00 ma il voucher massimo che può essere concesso non potrà superare i 10.000,00 euro.

Quali sono le modalità di partecipazione?
È prevista una procedura a sportello valutativo (di cui all’art. 5 comma 3 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 123) secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. Al termine della fase di valutazione verranno formate le graduatorie finali in ordine cronologico di presentazione delle domande.

Sarà possibile inviare l’istanza di partecipazione tramite la piattaforma informatica Web Telemaco, sezione Servizi e-gov alla voce Contributi alle Imprese, entro le ore 12,00 del 31 gennaio 2019.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password